Loading...

PRATO NORD MALISETI

€ 169.000

PRATO EST LA QUERCE

€ 275.000

VAIANO

€ 170.000

PRATO EST VALENTINI

€ 175.000

PRATO EST VALENTINI

€ 290.000

Cerca la tua Casa


 

Ricerca per tipologia

Benvenuti in Crea Casa Immobiliare

Crea Casa è agenzia immobiliare a Prato e si occupa di compravendita e affitti di immobili.

FIMAA Prato

creacasa immobiliare uffici

Clara Cuomo

Agente immobiliare dal 1998, mi sono formata migliorando quotidianamente le mie competenze, esercitando questo lavoro sempre con entusiasmo e passione.

Sarò al vostro fianco, seguendovi in tutte le fasi relative alla compravendita e alla locazione del vostro immobile, e per quest'ultima redigendo il contratto e occupandomi della registrazione.

Il desiderio di creare una struttura sempre più efficiente mi ha spinta a fondare lo studio immobiliare Crea Casa, oggi nella nuova sede di Via Giubilei, 22 a Prato.

Da marzo del 2016 sono membro del consiglio direttivo del sindacato provinciale FIMAA della città di Prato.

Clara Cuomo

Simona D'Andrea

Architetto, specializzata in architettura di interni metto a disposizione la mia professionalità ed esperienza nel seguirvi nella progettazione della vostra nuova casa con passione e dedizione, in modo da soddisfare tutte le vostre richieste e risolvere problemi di varia natura.

Posso redigere certificazioni energetiche per la vendita e la locazione del vostro immobile.

Simona D'Andrea


Informazioni utili per la compravendita del vostro immobile.

La compravendita di un’abitazione è un’operazione complessa che coinvolge numerosi aspetti.

Questi sono i documenti fondamentali che il venditore deve predisporre prima di mettere in vendita la casa, chiedendo supporto all’Agente Immobiliare che indicherà la via migliore per reperire quanto necessario:

  • Copia del "titolo di provenienza" (atto di compravendita, successione, donazione, ecc...)
  • Planimetria catastale e schede catastali aggiornate
  • Certificazione di conformità (ove presente) degli impianti di corredo all’abitazione (elettrico, termico, idraulico,ecc...)
  • Dichiarazione scritta dell’amministratore di condominio che:
    • Attesti che sono/non sono stati deliberati lavori di straordinaria manutenzione sulle parti comuni dell’edificio ed eventuale riparto spese;
    • Attesti l’avvenuto e regolare pagamento di ogni somma in sospeso da parte del venditore;
    • Attesti l’esistenza o meno di cause giudiziarie che, al momento della compravendita, possono vedere coinvolto il condominio.
  • Attestato di Prestazione Energetica (APE) redatta da un professionista abilitato.
  • Mutuo (ove presente): copia dell’ultima ricevuta di pagamento della rata o documento equivalente che attesti il regolare pagamento delle rate.
  • Per quanto riguarda colui che deve acquistare l’immobile, l’unico documento da presentare in sede di contratto è la “Relazione tecnica (importantissima!), redatta da un professionista abilitato, la quale attesti la situazione urbanistica, edilizia e catastale dell’immobile oggetto della compravendita (ad esempio: verifica l’eventuale rilascio di condoni e sanatorie, il rilascio dell’ “agibilità”, la conformità della planimetria catastale allo stato attuale dell’immobile, ecc...)
  • Per quanto riguarda le spese accessorie relative alla compravendita occore aggiungere al prezzo definitivo dell’acquisto le seguenti spese:
  • se si acquista da privato e come prima casa, si pagherà il 2% di imposta di registro da calcolare sul valore catastale della casa, oltre a € 50 di imposta ipotecaria e € 50 di imposta catastale. Il 9% nel caso si acquisti come seconda casa, oltre a € 50 di imposta ipotecaria e € 50 di imposta catastale.
  • se si acquista da società (per esempio da un costruttore) e come prima casa si pagherà l’IVA al 4% sul valore della vendita oltre a € 200 di imposta di registro, € 200 di imposta ipotecaria e € 200 di imposta catastale. Il 10%. nel caso si acquisti come seconda casa, oltre a € 200 di imposta di registro, € 200 di imposta ipotecaria e € 200 di imposta catastale.
  • Con la nuova legge di stabilità in vigore dal 1 gennaio 2016, si potrà effettuare l’acquisto di immobili con leasing abitativo. Si tratta di un contratto disciplinato dalla stessa legge 208, con il quale la banca o l’intermediario finanziario – in cambio di un canone periodico – «si obbliga ad acquistare o a far costruire l’immobile su scelta e secondo le indicazioni dell’utilizzatore, che se ne assume tutti i rischi, anche di perimento» e che alla scadenza del contratto potrà rilevarne la proprietà ad un prezzo prestabilito. Per le operazioni realizzate dal 2016 al 2020, e con abitazioni da adibire a principali entro un anno dalla consegna, è prevista un detrazione pari al 19% delle spese sostenute per canoni e oneri accessori (su un totale non superiore a 8mila euro annui) e dell’eventuale costo di acquisto «a fronte dell’esercizio dell’opzione finale» (su importo di riscatto massimo di 20mila euro). Condizione: all’atto di stipula del contratto di leasing occorre essere under35, non proprietario di altre abitazioni, e con un reddito complessivo non oltre 55mila euro. Se l’età è pari o superiore a 35 anni, gli importi su cui calcolare il bonus sono ridotti della metà. verrà applicata una detrazione fiscale sul 50% dell’Iva dovuta sul corrispettivo di acquisto di abitazioni in classe energetica A o B, cedute (entro il 31 dicembre 2016) dalle imprese che le hanno costruite: il bonus è diviso in quote uguali nell’anno in cui si sostiene la spesa e nei nove periodi di imposta successivi
  • Nel caso di acquisto di immobili soggetti ad Iva, direttamente dal costruttore, si potrà detrarre il 50% dell’Iva versata.
    I requisiti per poter detrarre il 50% dell’Iva versata sono i seguenti:
    • l’immobile deve essere di tipo residenziale
    • l’immobile deve essere di classe energetica A o B
    • l’acquisto dove essere completato entro la fine del 2016

    • La detrazione andrà ripartita in 10 anni, proprio come la detrazione per ristrutturazione.
  • Commissioni per l’agenzia il 3% + IVA sul valore della vendita.
  • Il costo della relazione tecnica del geometra.
  • Le spese notarili.

Contatti

Chiamaci
Tel. 0574 516079 / Cell. 338 4105731
Indirizzo
Via Giubilei, 22 - 59100 Prato
Si da atto di essere a conoscenza della Privacy Policy di questo sito internet. I dati personali verranno trattati con liceità ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e come specificato nella Policy stessa.
Tutti i campi sono obbligatori
Apri la mappa
Chiudi la mappa
× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies Accetto